Autori

it uk

Paola Besuttiè docente di musicologia all’Università di Teramo (Facoltà di Scienze della Comunicazione) e membro del collegio di dottorato in Musica e spettacolo all’Università di Roma “La Sapienza”. È stata direttore della «Rivista Italiana di Musicologia» (2003-2010). Socio ordinario dell’Accademia Nazionale Virgiliana di Scienze Lettere ed Arti (Mantova), è direttore artistico di “I concerti dell’Accademia” (dal 2006). Le sue pubblicazioni come autore e curatore includono, tra l’altro: Claudio Monteverdi. Studi e prospettive (1998), The ‘Sala degli Specchi’ uncovered: Monteverdi, the Gonzagas and the Palazzo Ducale, Mantua (1999), L’oratorio musicale italiano e i suoi contesti (secc. XVII e XVIII) (2002), Spaces for Music in Renaissance Mantua (2007), Carlo Tessarini da Rimini. Violinista, compositore, editore nell’Europa del Settecento (2012). Nel progetto Al.Fo. Abruzzo Musica. Formazione, ricerca, indotto, ha svolto la funzione di Responsabile scientifico e docente.

Paola Besutti, is Associate Professor at the University of Teramo (Faculty of Sciences of Communication); she is also member of the PhD Program on Musica e spettacolo of the University of Rome “La Sapienza”. From 2003 to 2010 she was director of the «Rivista Italiana di Musicologia». She is full member of the Accademia Nazionale Virgiliana di Scienze Lettere ed Arti (Mantova) and artistic director of “I concerti dell’Accademia” (from 2006). Her publications as author and editor include inter alia: Claudio Monteverdi. Studi e prospettive (1998), The ‘Sala degli Specchi’ uncovered: Monteverdi, the Gonzagas and the Palazzo Ducale, Mantua (1999), L’oratorio musicale italiano e i suoi contesti (secc. XVII e XVIII) (2002), Spaces for Music in Renaissance Mantua (2007), Carlo Tessarini da Rimini. Violinista, compositore, editore nell’Europa del Settecento (2012). She is the Scientific Director of Abruzzo Musica. Formazione, ricerca, indotto project.

pbesutti@unite.it


Lia Giancristofaro, è ricercatrice in Materie Demo-Etno-Antropologiche presso l’Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti e dirige la Rivista Abruzzese, fondata a Chieti nel 1948; come membro di SIMBDEA (Italian Society for Ethnographic Museum Studies and Heritage) partecipa alle Commissioni UNESCO per l’applicazione della Convenzione per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Intangibile.

Lia Giancristofaro, is a researcher in cultural anthropology at the University “G. D’Annunzio” of Chieti and she directs the “Rivista Abruzzese”, founded in Chieti in 1948. As a member of SIMBDEA (Italian Society for Ethnographic Museum and Heritage Studies) she participates in the UNESCO Committees for the implementation of the Convention for the safeguarding of the Intangible Cultural Heritage.

lia.giancristofaro@unich.it


Alessandro Giovannucci, è dottore di ricerca in Storia e Critica dei Beni Musicali (Università del Salento). Svolge attività di ricerca e di insegnamento presso l’Università degli Studi di Teramo. Ha pubblicato saggi, monografie e partecipato a convegni internazionali nel campo della musica contemporanea, dell’ascolto e dei nuovi media.

Alessandro Giovannucci, holds a Ph.D. in History and Critics of Music (Università del Salento). He is active as a teacher and researcher at the Università degli Studi di Teramo. He published essays, monographs and presented papers in international conferences on contemporary music, musical listening and new media.

alessandro.giovannucci@gmail.com


Eide Spedicato Iengo, è professore associato di Sociologia Generale presso l’Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti. È componente del Consiglio Territoriale per l’immigrazione della Prefettura di Chieti, della Commissione scientifica del CNAIform (Associazione per la formazione-Coordinamento Nazionale Associazione Imprenditori) e di Paideia, Associazione culturale di Alta Formazione nelle Scienze Umane.

Eide Spedicato Iengo, is Associate Professor of Sociology at the University “G. D’Annunzio” of Chieti. She is a member of the Territorial Immigration Council located in Chieti, the Scientific Committee of the CNAI (Association for Education-National Coordination Association of Entrepreneurs) and Paideia, cultural Association of Higher Education and Human Sciences.

eides@tin.it


Omerita Ranalli, si occupa di cultura e società contadina dell’Italia centrale e svolge attività di ricerca sui repertori musicali della tradizione orale, sull’antropologia della festa, sulle dinamiche culturali dei patrimoni immateriali. È ricercatrice presso l’Archivio Sonoro “Franco Coggiola”. Con Alessandro Portelli e Enrico Grammaroli dirige, per l’editore Squilibri, la collana I giorni cantati.

Omerita Ranalli, deals with culture and peasant society of Central Italy and conducts research on musical repertoires of oral tradition and cultural dynamics of intangible heritages. She is a researcher at the sound archive “Franco Coggiola”. She directs with Alessandro Portelli and Enrico Grammaroli, for the Publisher Squilibri, the collection I giorni cantati.

omerita.ranalli@gmail.com


Gianfranco Spitilli, è Ph.D. in “Etnoantropologia” all’Università “La Sapienza” di Roma. Svolge ricerche nel campo dell’etnologia religiosa, dell’etnomusicologia e dell’antropologia della memoria in Italia centro-meridionale, Belgio e Romania. Dal 2012 è coordinatore scientifico del progetto europeo Réseau Tramontana (programmi Cultura ed Europa Creativa).

Gianfranco Spitilli, is Ph.D. in “Etnoantropologia” at “La Sapienza” University in Rome. He conducts research in the field of ethnology, ethnomusicology and religious anthropology in Central-Southern Italy, Belgium and Romania. Since 2012 he is the scientific coordinator of the European project Réseau Tramontana (Culture and Creative Europe Program).

gianfrancospitilli@gmail.com


Maica Tassone, è europrogettista per la cultura e le arti performative e Ph.D. in “Culture, linguaggi e politiche della comunicazione” all’Università degli Studi di Teramo. Dal 2012 conduce ricerche e consulenze tecniche nei campi della musicologia applicata e del project management delle performing arts.

Maica Tassone, is an European project consultant for culture and arts and Ph.D. in “Cultures, languages and communication policy” at the University of Teramo. From 2012 she conducts research and consultancy in the fields of applied musicology and project management of the performing arts.

maicatassoni@alice.it